OKTOBERFEST DA WEEDOO: forse non tutti sanno che….

Che si svolge a Monaco di Baviera, che ci si diverte come pazzi, che si beve birra a fiumi, che sia una tradizione famosa in tutto il mondo, oramai lo sanno anche i bambini….scommetto che avete già capito di cosa stiamo parlando, ovvio dell’Oktoberfest!

Ma quali sono le radici storiche di una manifestazione che nel corso dei secoli ha mantenuto salde le proprie radici pur coinvolgendo milioni di persone da tutto il pianeta?

Come è nata questa tradizione e, soprattutto, che cosa rappresenta?

L’Oktoberfest inizia tradizionalmente durante il terzo fine settimana di settembre e termina la prima domenica di ottobre (dal 21/09 al 06/10 l’edizione del 2013), e questo si ripete ogni anno dal 1810.

Il 12 ottobre del 1810 infatti il principe bavarese ereditario Ludwig, poi diventato re Ludwig I, sposò la principessa Teresa di Sassonia-Hildburghausen.

Per celebrare a dovere il regale evento, i cittadini di Monaco furono tutti invitati a partecipare ai festeggiamenti che si tenevano nei campi di fronte alle porte della città. Questi campi sono stati successivamente rinominati Theresienwiese (ovvero i campi di Teresa) per onorare la principessa ereditaria, il nome fu in seguito modificato dagli abitanti del luogo in un abbreviato e più semplice “Wiesn”.

La chiusura della festa fu sancita da corse di cavalli in onore della famiglia reale, e da quel giorno venne considerata una festa per l’intera Baviera.

La decisione di ripetere le corse dei cavalli negli anni successivi, ha trasformato l’evento del matrimonio regale del 1810 facendogli prendere una forma decisamente diversa, e dando così origine  a quella che oggi noi tutti conosciamo con il nome di Oktoberfest.

Nel 1811 poi, alle caratteristiche e tradizionali corse dei cavalli è stata affiancata la prima Mostra Agricola, che aveva lo scopo di potenziare l’agricoltura bavarese. Le corse dei cavalli, che erano il più antico e popolare evento del festival, oggi non si tengono più, mentre la Mostra Agricola viene organizzata ogni 3 anni durante l’Oktoberfest, nella parte meridionale del festival.

Come è facile immaginare, nei primi decenni, i divertimenti erano piuttosto scarsi, ma nel 1818, vennero inserite la prima giostra e due altalene.

I visitatori potevano dissetarsi presso piccoli stand in cui si offriva birra, e questi stand crebbero rapidamente di numero. Nel 1896 gli stand per la birra vennero sostituiti dalle prime tende, che i padroni di casa, con l’appoggio delle birrerie gestivano come veri e propri bar. La location divenne ben presto una sorta di luna park, in cui una erano presenti svariati caroselli, già nel  nel 1870 la manifestazione aveva raggiunto dimensioni importanti, divenendo una vera e propria fiera commerciale per la Germania, che continuava a crescere e a svilupparsi.

Noi di Weedoo amiamo la birra e le tradizioni, e non potevamo certo ignorare una manifestazione così importante.

Ecco perché, da venerdì 27 settembre, Weedoo vi propone, oltre alla sua vasta varietà di birre, anche quella speciale realizzata ogni anno in occasione della Oktoberfest, la mitica HB (HofBraühaus).

Se non potete andare in Baviera, lasciate che sia Weedoo a portare la Baviera da voi, festeggiate con noi la 180° edizione dell’Oktoberfest.

 

Bellezze bavaresi con il "classico" costume
Bellezze bavaresi con il “classico” costume

 

 

Share
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0

Lascia un commento